Patty Pravo

Cantante

BIOGRAFIA

Patty Pravo

Cantante

BIOGRAFIA

Nicoletta Strambelli nasce in una città d’acqua, e in modo del tutto naturale acquisisce il fascino e la magia di Venezia. I suoi primi anni trascorrono con i nonni paterni tra disciplina da marines, splendida libertà, e i tanti amici di famiglia. Alcuni di questi sono dei personaggi che anche senza volerlo arricchiscono e formano la Strambelli. È il caso dell’attore Cesco Baseggio, del soprano Toti Dal Monte e del Cardinale Roncalli (futuro Papa Giovanni XXIII°). Sono loro il primo pubblico davanti a cui Nicoletta si esibisce, e fa i suoi primi inchini.

Già da allora è particolarmente vivace e dimostra di avere un forte senso dell’impegno riuscendo a portare avanti molte attività. A 8 anni già studia pianoforte con Mazzin Crovato, danza con Madame Turrito della Fenice di Venezia e prende lezioni di teoria solfeggio e armonia con il Maestro Amendola. A dieci anni viene iscritta al Conservatorio Benedetto Marcello, dove studia pianoforte.
Per le strade di Londra, a Piccadilly, sente parlare di un locale romano che fa tendenza, tra decidere di andarlo a vedere e ritrovarsi a ballare al Piper, il passo è breve. Vestita di un abito di Emilio Pucci, raggiunge Roma, suscitando subito l’interesse dell’allora proprietario del locale, Alberigo Crocetta. Crocetta le chiede subito: “Ma lei sa anche cantare bene, così come balla?”, “Certo” è l’immediata risposta della Strambelli! Quella sera al
Negli anni in cui i protagonisti della musica leggera partecipano alle manifestazioni canore per lanciare i propri dischi, Patty Pravo propone le sue canzoni direttamente al pubblico. L’artista spiazza tutti facendo tournée in cui canta e balla, portando avanti spettacoli alternativi e sperimentando per prima le tecnologie più avanzate.
Negli anni Ottanta, dopo i trionfi di brani come Pazza idea e Pensiero stupendo, e di rock molto avanzato per il nostro Paese, la Strambelli si allontana dalla cultura musicale italiana “usa e getta” e da un linguaggio televisivo che non ama e aspettando un giro di boa si trasferisce negli USA.
Le esperienze all’estero portano la cantante a incidere un disco cantato in arabo e francese, uscito in tutto il mondo nel 2007 Spero che ti piaccia… pour toi dedicato al Mito Dalida, dove emergono le straordinarie doti vocali e interpretative di Patty. Il tour estivo 2008 ha visto la partecipazione di 160 mila persone in 15 location con sold out in arene e anfiteatri.
Nel 2013 esce un triplo CD Meravigliosamente Patty e tra concerti e partecipazioni a programmi televisivi, Patty trova il tempo di dedicarsi anche al cinema. Il regista greco Panos Koutras scrive un film il cui il light motiv sono Patty e la sua musica. La Strambelli fa un cammeo e nel 2014 la pellicola viene presentata al Festival del Cinema di Cannes nella sezione “Un certain regard”: 15’ di applausi in sala e ancora un Premio in Campidoglio alla carriera.
Nel 2015 Patty incide Eccomi, un nuovo album che vedrà la luce al Festival di Sanremo 2016 con il brano Cieli immensi di Fortunato Zampaglione. È un disco d’autore, Tiziano Ferro, Giuliano Sangiorgi, Zibba, Fortunato Zampaglione, Gianna Nannini, Samuel dei Subsonica, Rachele dei Baustelle e tanti giovani di qualità, partecipano alla realizzazione.

Resta aggiornato con la newsletter

A.S.C. Production srl
Arte Spettacolo Cultura
via Padre Giuseppe Puglisi 3 90026 Petralia Soprana
Palermo – Italy P.IVA 04743770820 C.F. 95004950820
A.S.C. Production srl
Arte Spettacolo Cultura
via Padre Giuseppe Puglisi 3
90026 Petralia Soprana
Palermo – Italy
P.IVA 04743770820
C.F. 95004950820
A.S.C. Production srl
Arte Spettacolo Cultura
via Padre Giuseppe Puglisi 3
90026 Petralia Soprana
Palermo – Italy
P.IVA 04743770820
C.F. 95004950820
Sito web realizzato da WHIG